Presentazione della collana “Poesia sopra ogni cosa” 

Il 19 ottobre alle ore 18:00 a laFeltrinelli di Genova Claudio Pozzani, fondatore del “Festival Internazionale di Poesia – Parole Spalancate”, presenterà la collana Poesia sopra ogni cosa edita Erga Edizioni.

Il titolo della collana è emblematico. La poesia è davvero sopra ogni cosa, sopra le altre arti, sopra le altre forme di scrittura.

Da qui la volontà, tramite questa collana, di restituire alla poesia la sua trasversalità e darle nuovi spazi d’espressione. Poesia sopra ogni cosa vuole liberare la poesia da due opposti pregiudizi: quello che la etichetta come espressione esclusivamente “alta” ed elitaria e quello che, al contrario, la riduce a puro abbellimento di messaggi mediatico-pubblicitari.  Poesia sopra ogni cosa significa infatti non solo ‘poesia-al-di-sopra-di-tutto’ ma anche fisicamente sopra-tutto. In tale ottica gli oggetti della quotidianità diventano il pretesto per veicolare il verso senza che questo sia ridotto a semplice ornamento o slogan. La collana di rivolge a tutti coloro che amano e frequentano la poesia ma anche a chi non le si è mai avvicinato e scoprirà un diverso modo di fruirne.

Claudio Pozzani presenterà la sua raccolta dal titolo Amori e Guerra.

La poesia di Claudio Pozzani si presenta con questa immediatezza surreale, con un pensiero ribelle e libero, dove l’atto di parola è ancora visto come rigenerazione del mondo e non come trastullo salottiero. L’utopia/distopia del progetto poetico: l’animus, pragmatico e onirico di Pozzani, medita la ricostruzione del mondo attraverso la poesia. (Marco Ercolani). Pozzani danza sulla pagina con il ritmo della sua voce da poeta blues, canta narrando, sincopando, altro che rapper, è un trovatore dell’età del rock. Incontenibile sulla scena, la sua poesia vive anche, in pieno, sulla pagina, la fa muovere, la fa tornare viva, frusciante. (Roberto Mussapi)

Assieme a lui, gli autori Barbara Garassino e Matteo Aldo Maria Rossi presenteranno i loro libri, i quali faranno parte della collana.
Barbara Garassino è autrice di Soluzioni di continuità. 
Nove testi in soluzione di continuità animano questa singolare proposta editoriale. Sono i ricordi, l’assenza, l’abbandono, a comporsi sul foglio nell’intento di dare forma al sentire. Sono immagini fantastiche, invettive canzonatorie, flussi catartici, a inseguirsi fra le parole nel desiderio di comunicare emozioni. Nove testi senza un legame apparente, se non quello di suscitare la curiosità e il piacere di essere letti.

Matteo Aldo Maria Rossi (Teolidio) è poeta e autore del libro PIETRE grigio[di]Genova. 
Che la poesia, oltre che un momento lirico, sia un atto fisico, emerge in modo esemplare dal lavoro di Rossi. Fisica e tangibile, infatti, Genova è insieme materia prima, sfondo e vocabolario vivo dei suoi versi. Fisica è la visione stessa di Rossi la cui poesia, prima ancora che genere letterario, è rappresentazione dell’umano attraverso il quotidiano; è fatica e intima distillazione dello sporco raccolto per strada; l’esito di una infinita serie di passi lungo i quali la cadenza del verso e le pietre (calpestate, ammirate, rubate) si fanno pagina e inchiostro. Pietre, dunque, come pretesto e scenario per perdersi e scoprirsi diversi alla fine di ogni percorso.

Per ulteriori informazioni: www.erga.it o info@erga.it 
Tel 010.83.28.441
Erga – Mura delle Chiappe 37/2 – 16136 GENOVA

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...