Poesia Spettinata: le opere di Mister Caos a Milano

14291915_537398893121173_2399623156376392088_n

La poesia non è mai stata ordinata, non ha mai seguito prescrizioni. Ce le siamo auto-imposte noi, come scrittori o amanti del genere. Ma la poesia, di per sé, è movimento, è caos, è libertà ed indipendenza. Così l’ha intesa Mister Caos, nella sua mostra dal titolo Poesia Spettinata, che si terrà a Milano all’interno di Cortili in Versi, manifestazione promossa dall’associazione VerdeFestival. 
Sì, la poesia si spettina, non rimane al suo posto. Si unisce e si fonde ad altre arti. Noi de L’Altrove siamo curiosi e cerchiamo sempre qualcosa che ci stupisce.  E Mister Caos fa al caso nostro. Lo avevamo intervistato qualche tempo fa per  il Km di Poesia , evento ormai annuale di San Giuliano Milanese, oggi però ve lo presentiamo come artista completo, non solo poeta di strada, ma artista che sa unire poesia a diverse forse visive e non.
Poesia Spettinata è uno sguardo sul mondo attraverso la poesia, opere dialogano con la realtà in uno scambio curioso e provocatore. Le poesie ti conoscono prima di essere lette.

Grazie per la tua disponibilità, volevamo chiederti come si svolgerà Poesia Spettinata. Puoi anticiparci qualcosa?

Sì, sarà un’esposizione multidisciplinare su diversi livelli di lettura. Durerà 10 giorni dal 24 settembre al 2 ottobre, a Milano in zona Rogoredo. All’interno si trovano lavori che hanno come primo vettore comunicativo la poesia, naturalmente. Le poesie proposte oltre a “parlare”, si incarnano nel supporto stesso che le ospita in duplici giochi di significato e forma, mezzi e messaggi. Poesie complicatamente semplici!

Immaginiamo che un lavoro così sia stato difficile da portare al termine. 

La ricerca e lo studio sono stati lunghi, ma sono decisamente soddisfatto del prodotto finale, credo che sia unico nel suo genere!

Quanto la poesia può essere funzionale all’arte e quanto quest’ultima può esserlo verso la poesia?

Poesia e arte le vedo come cose molto diverse ma che inevitabilmente nella poesia di strada (come piace farla a me) si mescolano in un tutt’uno. Diciamo che io cerco canali comunicativi divertenti, stimolanti e riflessivi allo stesso tempo, e per fare questo necessariamente uso tecniche, stili e gestualità affini l’arte contemporanea, alla street art,al design e alla grafica pubblicitaria.

Ti conosciamo come un poeta e artista di strada tra i più bravi, cosa ti ispira?

Mi ispira tutto. Ma soprattutto cerco di creare un contatto, qualcosa che mi racconti tutto in poco. Più che un’ispirazione è una ricerca, un lavoro metodico e costante tra parole e complessi.

La poesia ha raggiunto la sua libertà con le varie espressioni che ha o c’è qualcosa manca a cui il poeta può tendere?

Il poeta deve tendere alla sincerità. Verso chi legge, e verso lui stesso che scrive. Troppi scriventi che si credono Rock Star senza essere in primis umili e genuini.

Vi ricordiamo come seguire Mister Caos su:
Facebook: https://www.facebook.com/mistercaospro/

Evento Facebook di Poesia Spettinata: https://www.facebook.com/events/204779809937931/

Sito ufficiale: http://www.mistercaos.com/

Quindi, appuntamento a Milano dal 24 Settembre. Fatevi spettinare dalla poesia!

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...